5 minuti con Gesù Tempo Ordinario

Vivere per un “amore durevole” non con il “cuore duro” – CATTEDRA DI SAN PIETRO APOSTOLO

22 Febbraio 2020


CATTEDRA DI SAN PIETRO APOSTOLO 1Pt 5,1-4   Sal 22    + Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 16,13-19) Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno dei cieli. In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti».  Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente».  E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né...

Continua

Il Vangelo è la storia dell’amore che vince la morte – Venerdì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

21 Febbraio 2020


Venerdì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) Giac 2,14-24.26   Sal 111    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 8,34-9,1)  Chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà. In quel tempo, convocata la folla insieme ai suoi discepoli, Gesù disse loro:  «Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà.  Infatti quale vantaggio c’è che un uomo guadagni il mondo intero e perda la propria...

Continua

Chi è Gesù per me? – Giovedì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

20 Febbraio 2020


Giovedì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) Gc 2,1-9   Sal 33    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 8,27-33)  Tu sei il Cristo… Il Figlio dell’uomo deve molto soffrire. In quel tempo, Gesù partì con i suoi discepoli verso i villaggi intorno a Cesarèa di Filippo, e per la strada interrogava i suoi discepoli dicendo: «La gente, chi dice che io sia?». Ed essi gli risposero: «Giovanni il Battista; altri dicono Elìa e altri uno dei profeti».  Ed egli domandava loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo». E ordinò loro severamente di...

Continua

Piccoli, lenti, costanti e fruttuosi passi del prendersi cura – Mercoledì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

19 Febbraio 2020


Mercoledì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) Giac 1,19-27   Sal 14    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 8,22-26)  Il cieco fu guarito e da lontano vedeva distintamente ogni cosa. In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero a Betsàida, e gli condussero un cieco, pregandolo di toccarlo.  Allora prese il cieco per mano, lo condusse fuori dal villaggio e, dopo avergli messo della saliva sugli occhi, gli impose le mani e gli chiese: «Vedi qualcosa?». Quello, alzando gli occhi, diceva: «Vedo la gente, perché vedo come degli alberi che camminano».  Allora gli impose di nuovo le mani sugli...

Continua

Il lievito della discordia e il pane della fraternità – Martedì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

18 Febbraio 2020


Martedì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) Giac 1,12-18   Sal 93    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 8,14-21)  Guardatevi dal lievito dei farisei e dal lievito di Erode. In quel tempo, i discepoli avevano dimenticato di prendere dei pani e non avevano con sé sulla barca che un solo pane. Allora Gesù li ammoniva dicendo: «Fate attenzione, guardatevi dal lievito dei farisei e dal lievito di Erode!». Ma quelli discutevano fra loro perché non avevano pane.  Si accorse di questo e disse loro: «Perché discutete che non avete pane? Non capite ancora e non comprendete? Avete il cuore indurito?...

Continua

Dio non “cala” i segni dall’alto, ma li fa germogliare dal basso – Lunedì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

17 Febbraio 2020


Lunedì della VI settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) Giac 1,1-11   Sal 118   + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 8,11-13)  Perché questa generazione chiede un segno? In quel tempo, vennero i farisei e si misero a discutere con Gesù, chiedendogli un segno dal cielo, per metterlo alla prova.  Ma egli sospirò profondamente e disse: «Perché questa generazione chiede un segno? In verità io vi dico: a questa generazione non sarà dato alcun segno».  Li lasciò, risalì sulla barca e partì per l’altra riva. Dio non “cala” i segni dall’alto, ma li fa germogliare dal basso «Si misero a discutere con Gesù»....

Continua

Il rispetto della legge rende corretti, l’interiorizzazione della Parola di Dio ci fa uomini liberi – VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO A)

16 Febbraio 2020


VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO A) 15,16-21 Sal 118 1Cor 2,6-10 + Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 5,17-37) Così fu detto agli antichi; ma io vi dico. In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà...

Continua

La solidarietà è il fattore moltiplicante della gioia – Sabato della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

15 Febbraio 2020


Sabato della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) 1Re 12,26-32; 13,33-34   Sal 105    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 8,1-10) Mangiarono a sazietà. In quei giorni, poiché vi era di nuovo molta folla e non avevano da mangiare, Gesù chiamò a sé i discepoli e disse loro: «Sento compassione per la folla; ormai da tre giorni stanno con me e non hanno da mangiare. Se li rimando digiuni alle loro case, verranno meno lungo il cammino; e alcuni di loro sono venuti da lontano».  Gli risposero i suoi discepoli: «Come riuscire a sfamarli di pane qui, in un deserto?». Domandò loro:...

Continua

Non colonizzatori ma esploratori della Grazia di Dio – SANTI CIRILLO E METODIO

14 Febbraio 2020


SANTI CIRILLO E METODIO At 13,46-49   Sal 116    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 10,1-9) La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi.  Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada.  In qualunque...

Continua

Nella fede piccola come una briciola è contenuta la potenza dell’amore di Dio che salva – Giovedì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

13 Febbraio 2020


Giovedì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) 1Re 11,4-13   Sal 105    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 7,24-30) I cagnolini sotto la tavola mangiano le briciole dei figli. In quel tempo, Gesù andò nella regione di Tiro. Entrato in una casa, non voleva che alcuno lo sapesse, ma non poté restare nascosto.  Una donna, la cui figlioletta era posseduta da uno spirito impuro, appena seppe di lui, andò e si gettò ai suoi piedi. Questa donna era di lingua greca e di origine siro-fenicia.  Ella lo supplicava di scacciare il demonio da sua figlia. Ed egli le rispondeva: «Lascia...

Continua