5 minuti con Gesù Tempo Ordinario

La carità fraterna segna il confine tra tradizione e tradimento della Parola di Dio

12 Febbraio 2019


La carità fraterna segna il confine tra tradizione e tradimento della Parola di Dio – Martedì della V settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Gen 1,20-2,4   Sal 8   + Dal Vangelo secondo Marco(Mc 7,1-13) Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini.   In quel tempo, si riunirono attorno a Gesù i farisei e alcuni degli scribi, venuti da Gerusalemme. Avendo visto che alcuni dei suoi discepoli prendevano cibo con mani impure, cioè non lavate – i farisei infatti e tutti i Giudei non mangiano se non si sono lavati accuratamente le mani, attenendosi alla tradizione degli antichi e,...

Continua

Il contagio della Grazia

11 Febbraio 2019


Il contagio della Grazia – Lunedì della V settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Gen 1,1-19  Sal 103 + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,53-56) Quanti lo toccavano venivano salvati.   In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli, compiuta la traversata fino a terra, giunsero a Gennèsaret e approdarono. Scesi dalla barca, la gente subito lo riconobbe e, accorrendo da tutta quella regione, cominciarono a portargli sulle barelle i malati, dovunque udivano che egli si trovasse. E là dove giungeva, in villaggi o città o campagne, deponevano i malati nelle piazze e lo supplicavano di poter toccare almeno il lembo del suo...

Continua

Il primo passo nel cammino cristiano è la scelta di stare accanto e non al centro

9 Febbraio 2019


Il primo passo nel cammino cristiano è la scelta di stare accanto e non al centro – V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO(ANNO C) Is 6,1-2.3-8   Sal 137  1Cor 15,1-11. + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 5,1-11) Lasciarono tutto e lo seguirono   In quel tempo, mentre la folla gli faceva ressa attorno per ascoltare la parola di Dio, Gesù, stando presso il lago di Gennèsaret, vide due barche accostate alla sponda. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e insegnava alle folle dalla...

Continua

Gesù, il Pastore della Chiesa, prima nutre e poi sazia

8 Febbraio 2019


Gesù, il Pastore della Chiesa, prima nutre e poi sazia – Sabato della IV settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Eb 13,15-17.20-21   Sal 22 + Dal Vangelo secondo Marco(Mc 6,30-34) Erano come pecore che non hanno pastore. In quel tempo, gli apostoli si riunirono attorno a Gesù e gli riferirono tutto quello che avevano fatto e quello che avevano insegnato. Ed egli disse loro: «Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un po’». Erano infatti molti quelli che andavano e venivano e non avevano neanche il tempo di mangiare. Allora andarono con la barca verso un luogo...

Continua

L’Erode che è in me: riconosco la verità ma non resisto al male!

7 Febbraio 2019


L’Erode che è in me: riconosco la verità ma non resisto al male! – Venerdì della IV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Eb 13,1-8  Sal 26   + Dal Vangelo secondo Marco(Mc 6,14-29) Quel Giovanni che io ho fatto decapitare, è risorto.   In quel tempo, il re Erode sentì parlare di Gesù, perché il suo nome era diventato famoso. Si diceva: «Giovanni il Battista è risorto dai morti e per questo ha il potere di fare prodigi». Altri invece dicevano: «È Elìa». Altri ancora dicevano: «È un profeta, come uno dei profeti». Ma Erode, al sentirne parlare, diceva: «Quel Giovanni...

Continua

La missione della Chiesa è cammino sinodale per testimoniare la prossimità di Dio

6 Febbraio 2019


La missione della Chiesa è cammino sinodale per testimoniare la prossimità di Dio – Giovedì della IV settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Eb 12,18-19.21-24   Sal 47   + Dal Vangelo secondo Marco(Mc 6,7-13) Prese a mandarli.   In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche. E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi...

Continua

L’incredulità è relegare Gesù ad un sistema di concetti, norme e riti

6 Febbraio 2019


L’incredulità è relegare Gesù ad un sistema di concetti, norme e riti – San Paolo Miki e compagni Eb 12,4-7.11-15   Sal 102   + Dal Vangelo secondo Marco(Mc 6,1-6) Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria.   In quel tempo, Gesù venne nella sua patria e i suoi discepoli lo seguirono. Giunto il sabato, si mise a insegnare nella sinagoga. E molti, ascoltando, rimanevano stupiti e dicevano: «Da dove gli vengono queste cose? E che sapienza è quella che gli è stata data? E i prodigi come quelli compiuti dalle sue mani? Non è costui il falegname, il...

Continua

La fede è l’esperienza dell’incontro con Gesù che salva la vita e ne fa un inno di gioia

4 Febbraio 2019


La fede è l’esperienza dell’incontro con Gesù che salva la vita e ne fa un inno di gioia – Sant’Agata Eb 12,1-4  Sal 21   + Dal Vangelo secondo Marco(Mc 5,21-43) Fanciulla, io ti dico: Alzati!   In quel tempo, essendo Gesù passato di nuovo in barca all’altra riva, gli si radunò attorno molta folla ed egli stava lungo il mare. E venne uno dei capi della sinagoga, di nome Giàiro, il quale, come lo vide, gli si gettò ai piedi e lo supplicò con insistenza: «La mia figlioletta sta morendo: vieni a imporle le mani, perché sia salvata e viva». Andò...

Continua

Liberato dalla condizione di sub-umanità, diventa annunciatore di una gioia più grande

4 Febbraio 2019


Liberato dalla condizione di sub-umanità, diventa annunciatore di una gioia più grande – Lunedì della IV settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Eb 11,32-40  Sal 30   + Dal Vangelo secondo Marco(Mc 5,1-20) Esci, spirito impuro, da quest’uomo.   In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero all’altra riva del mare, nel paese dei Gerasèni. Sceso dalla barca, subito dai sepolcri gli venne incontro un uomo posseduto da uno spirito impuro. Costui aveva la sua dimora fra le tombe e nessuno riusciva a tenerlo legato, neanche con catene, perché più volte era stato legato con ceppi e catene, ma aveva spezzato le catene...

Continua

Il dramma paradossale di preferire l’utilità alla gratuità – IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

3 Febbraio 2019


Il dramma paradossale di preferire l’utilità alla gratuità – IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C) Ger 1,4-5.17-19   Sal 70  1Cor 12,31-13,13   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 4,21-30) Gesù come Elia ed Eliseo è mandato non per i soli Giudei.   In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato». Tutti gli davano testimonianza ed erano meravigliati delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca e dicevano: «Non è costui il figlio di Giuseppe?». Ma egli rispose loro: «Certamente voi mi citerete questo proverbio: “Medico, cura te stesso. Quanto abbiamo...

Continua