Prendi il largo! – Giovedì della XXII settimana del Tempo Ordinario

5 Settembre 2019


Prendi il largo! – Giovedì della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 1,9-14   Sal 97   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 5,1-11) Lasciarono tutto e lo seguirono. In quel tempo, mentre la folla gli faceva ressa attorno per ascoltare la parola di Dio, Gesù, stando presso il lago di Gennèsaret, vide due barche accostate alla sponda. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e insegnava alle folle dalla barca. Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e gettate...

Continua

L’intercessione è parola di conforto unita a gesto di condivisione -Mercoledì della XXII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

4 Settembre 2019


L’intercessione è parola di conforto unita a gesto di condivisione – Mercoledì della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 1,1-8   Sal 51   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 4,38-44) È necessario che io annunci la buona notizia del regno di Dio anche alle altre città; per questo sono stato mandato. In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, entrò nella casa di Simone. La suocera di Simone era in preda a una grande febbre e lo pregarono per lei. Si chinò su di lei, comandò alla febbre e la febbre la lasciò. E subito si alzò in piedi e li serviva. Al...

Continua

La libertà è autorità sul nostro cuore – San Gregorio Magno

3 Settembre 2019


La libertà è autorità sul nostro cuore – San Gregorio Magno 1Ts 5,1-6.9-11   Sal 26   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 4,31-37) Io so chi tu sei: il santo di Dio! In quel tempo, Gesù scese a Cafàrnao, città della Galilea, e in giorno di sabato insegnava alla gente. Erano stupiti del suo insegnamento perché la sua parola aveva autorità.  Nella sinagoga c’era un uomo che era posseduto da un demonio impuro; cominciò a gridare forte: «Basta! Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!».  Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci...

Continua

I poveri i primi evangelizzati, i primi evangelizzatori – Lunedì della XXII settimana del Tempo Ordinario

2 Settembre 2019


I poveri i primi evangelizzati, i primi evangelizzatori – Lunedì della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 1Ts 4,13-18   Sal 95   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 4,16-30) Mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio. Nessun profeta è bene accetto nella sua patria. In quel tempo, Gesù venne a Nàzaret, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaìa; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto: «Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato...

Continua

“Chi si umilia sarà esaltato” – XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

1 Settembre 2019


“Chi si umilia sarà esaltato” – XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO(ANNO C) Sir 3,19-21.30-31   Sal 67  Eb 12,18-19.22-24    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 14,1.7-14) Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato. Avvenne che un sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo. Diceva agli invitati una parabola, notando come sceglievano i primi posti: «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti:...

Continua

Intelligenti amministratori del capitale di Dio

31 Agosto 2019


Sabato della XXI settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 1Ts 4,9-11   Sal 97   + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 25,14-30) Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone. In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola:  «Avverrà come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni. A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, secondo le capacità di ciascuno; poi partì.  Subito colui che aveva ricevuto cinque talenti andò a impiegarli, e ne guadagnò altri cinque. Così anche quello che ne aveva...

Continua

Le opere della legge senza fede sono inutili come lampade senza olio

30 Agosto 2019


Venerdì della XXI settimana del Tempo Ordinario ( Anno dispari) 1Ts 4,1-8   Sal 96   + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 25,1-13) Ecco lo sposo! Andategli incontro! In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola:  «Il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; le stolte presero le loro lampade, ma non presero con sé l’olio; le sagge invece, insieme alle loro lampade, presero anche l’olio in piccoli vasi. Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e si addormentarono.  A mezzanotte si alzò...

Continua

“Chi si umilia sarà esaltato” – XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

1 Agosto 2019


“Chi si umilia sarà esaltato” – XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO(ANNO C) Sir 3,19-21.30-31   Sal 67  Eb 12,18-19.22-24    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 14,1.7-14) Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato. Avvenne che un sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo. Diceva agli invitati una parabola, notando come sceglievano i primi posti: «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti:...

Continua

È bello ciò che è il Bello, non ciò che piace

16 Giugno 2019


È bello ciò che è il Bello, non ciò che piace – SANTISSIMA TRINITA’(ANNO C) Pr 8,22-31   Sal 8  Rm 5,1-5     + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 16,12-15) Tutto quello che il Padre possiede è mio; lo Spirito prenderà del mio e ve lo annuncerà.   In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le...

Continua

L’uso e l’abuso della parola

15 Giugno 2019


L’uso e l’abuso della parola – Sabato della X settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 2Cor 5,14-21   Sal 102     + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 5,33-37) Io vi dico: non giurate affatto.   In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete anche inteso che fu detto agli antichi: “Non giurerai il falso, ma adempirai verso il Signore i tuoi giuramenti”. Ma io vi dico: non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio, né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi, né per Gerusalemme, perché è la città del grande Re. Non giurare...

Continua