Crea in me, o Dio, un cuore nuovo

14 Giugno 2019


Crea in me, o Dio, un cuore nuovo – Venerdì della X settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 2Cor 4,7-15   Sal 115     + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 5,27-32) Chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio.   In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: “Non commetterai adulterio”. Ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel proprio cuore. Se il tuo occhio destro ti è motivo di scandalo, cavalo e gettalo via da te: ti conviene infatti perdere una delle tue membra, piuttosto che...

Continua

L’offerta che Dio gradisce

13 Giugno 2019


L’offerta che Dio gradisce – Sant’Antonio di Padova 2Cor 3,15-4,1.3-6   Sal 84   + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 5,20-26) Chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio.   In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Io vi dico: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli. Avete inteso che fu detto agli antichi: “Non ucciderai”; chi avrà ucciso dovrà essere sottoposto al giudizio. Ma io vi dico: chiunque si adira con il proprio fratello dovrà essere sottoposto al giudizio. Chi poi dice al fratello: “Stupido”,...

Continua

 Contro la degenerazione la fede genera persone adulte

12 Giugno 2019


 Contro la degenerazione la fede genera persone adulte – Mercoledì della X settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 2Cor 3,4-11   Sal 98   + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 5,17-19) Non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.   In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto....

Continua

La fedeltà e la gratuità, dono e virtù

11 Giugno 2019


La fedeltà e la gratuità, dono e virtù – San Barnaba   At 11,21-26;13,1-3   Sal 97     + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 10,7-13) Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.   In quel tempo, disse Gesù ai suoi apostoli: «Strada facendo, predicate, dicendo che il regno dei cieli è vicino. Guarite gli infermi, risuscitate i morti, purificate i lebbrosi, scacciate i demòni. Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date. Non procuratevi oro né argento né denaro nelle vostre cinture, né sacca da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché chi lavora ha diritto al suo nutrimento. In qualunque città o villaggio entriate,...

Continua

Maria, Madre nostra perché Figlia di suo Figlio

10 Giugno 2019


Maria, Madre nostra perché Figlia di suo Figlio – Maria Madre della Chiesa Gen 3, 9-15.20   Sal 86   + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 19,25-34) Ecco tuo figlio! Ecco tua madre!   In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala. Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé. Dopo questo, Gesù, sapendo che ormai tutto era compiuto,...

Continua

Lo Spirito Santo insegna ai figli la lingua del Padre perché siano fratelli

9 Giugno 2019


Lo Spirito Santo insegna ai figli la lingua del Padre perché siano fratelli –  DOMENICA DI PENTECOSTE– MESSA DEL GIORNO (ANNO C) At 2,1-11   Sal 103   Rm 8,8-17   + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 14,15-16.23-26) Lo Spirito Santo vi insegnerà ogni cosa.   In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre. Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di...

Continua

Rimanere sulla via del martirio della vita quotidiana

8 Giugno 2019


Rimanere sulla via del martirio della vita quotidiana – Sabato della VII settimana di Pasqua At 28,16-20.30-31   Sal 10     + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 21,20-25) Questo è il discepolo che testimonia queste cose e le ha scritte, e la sua testimonianza è vera.   In quel tempo, Pietro si voltò e vide che li seguiva quel discepolo che Gesù amava, colui che nella cena si era chinato sul suo petto e gli aveva domandato: «Signore, chi è che ti tradisce?». Pietro dunque, come lo vide, disse a Gesù: «Signore, che cosa sarà di lui?». Gesù gli rispose: «Se voglio...

Continua

Tra il “ti voglio bene” e il “ti amo” un percorso di speranza

7 Giugno 2019


Tra il “ti voglio bene” e il “ti amo” un percorso di speranza – Venerdì della VII settimana di Pasqua At 25,13-21  Sal 102     + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 21,15-19) Pasci i miei agnelli, pasci le mie pecore.   In quel tempo, [quando si fu manifestato ai discepoli ed] essi ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pasci i miei agnelli». Gli disse di nuovo, per la seconda volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami?». Gli rispose: «Certo,...

Continua

La comunione fraterna contro la sindrome dell’ arcipelago

6 Giugno 2019


La comunione fraterna contro la sindrome dell’ arcipelago – Giovedì della VII settimana di Pasqua At 22,30;23,6-11   Sal 15     + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 17,20-26) Siano perfetti nell’unità.   In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:] «Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato. E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a...

Continua

Raccolti nell’abbraccio del Padre

5 Giugno 2019


Raccolti nell’abbraccio del Padre – San Bonifacio At 20,28-38  Sal 67     + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 17,11-19) Siano una cosa sola, come noi.   In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:] «Padre santo, custodiscili nel tuo nome, quello che mi hai dato, perché siano una sola cosa, come noi. Quand’ero con loro, io li custodivo nel tuo nome, quello che mi hai dato, e li ho conservati, e nessuno di loro è andato perduto, tranne il figlio della perdizione, perché si compisse la Scrittura. Ma ora io vengo a te e dico questo mentre sono nel...

Continua