Se Dio non si difende dall’uomo, perché l’uomo si erge a Suo difensore contro il fratello? – Sant’Ignazio di Antiochia

17 Ottobre 2019


Sant’Ignazio di Antiochia Rm 3,21-30   Sal 129    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,47-54) Sarà chiesto conto del sangue di tutti i profeti: dal sangue di Abele fino al sangue di Zaccarìa. In quel tempo, il Signore disse: «Guai a voi, che costruite i sepolcri dei profeti, e i vostri padri li hanno uccisi. Così voi testimoniate e approvate le opere dei vostri padri: essi li uccisero e voi costruite.  Per questo la sapienza di Dio ha detto: “Manderò loro profeti e apostoli ed essi li uccideranno e perseguiteranno”, perché a questa generazione sia chiesto conto del sangue di tutti i...

Continua

La felicità non si guadagna con la moneta falsa del servizio senza carità – Mercoledì della XXVIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

16 Ottobre 2019


Mercoledì della XXVIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Rm 2,1-11   Sal 61 + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,42-46) Guai a voi, farisei; guai a voi dottori della legge. In quel tempo, il Signore disse: «Guai a voi, farisei, che pagate la decima sulla menta, sulla ruta e su tutte le erbe, e lasciate da parte la giustizia e l’amore di Dio. Queste invece erano le cose da fare, senza trascurare quelle. Guai a voi, farisei, che amate i primi posti nelle sinagoghe e i saluti sulle piazze. Guai a voi, perché siete come quei sepolcri che non si vedono...

Continua

L’anoressìa affettiva e la terapia della relazione di amore – Santa Teresa d’Avila

15 Ottobre 2019


Santa Teresa d’Avila Rm 1,16-25   Sal 18  + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,37-41) Date in elemosina, ed ecco, per voi tutto sarà puro. In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli andò e si mise a tavola. Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo.  Allora il Signore gli disse: «Voi farisei pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria. Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’interno? Date piuttosto in elemosina quello...

Continua

Va dove ti porta il cuore… che cerca il volto di Dio – Lunedì della XXVIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

14 Ottobre 2019


Va dove ti porta il cuore… che cerca il volto di Dio – Lunedì della XXVIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Rm 1,1-7   Sal 97    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,29-32) Non sarà dato alcun segno a questa generazione, se non il segno di Giona. In quel tempo, mentre le folle si accalcavano, Gesù cominciò a dire: «Questa generazione è una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le sarà dato alcun segno, se non il segno di Giona. Poiché, come Giona fu un segno per quelli di Nìnive, così anche il Figlio dell’uomo lo sarà per questa...

Continua

Dalla preghiera nel bisogno al bisogno di pregare – XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

13 Ottobre 2019


Dalla preghiera nel bisogno al bisogno di pregare – XXVIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C) 2Re 5,14-17   Sal 97   2Tm 2,8-13    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 17,11-19) Non si è trovato nessuno che tornasse indietro a rendere gloria a Dio, all’infuori di questo straniero. Lungo il cammino verso Gerusalemme, Gesù attraversava la Samarìa e la Galilea.  Entrando in un villaggio, gli vennero incontro dieci lebbrosi, che si fermarono a distanza e dissero ad alta voce: «Gesù, maestro, abbi pietà di noi!». Appena li vide, Gesù disse loro: «Andate a presentarvi ai sacerdoti». E mentre essi andavano, furono purificati.  Uno di loro,...

Continua

Chi vive il Vangelo diventa Vangelo vivente – Sabato della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

12 Ottobre 2019


Chi vive il Vangelo diventa Vangelo vivente – Sabato della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Gl 4,12-21   Sal 96    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,27-28)  Beato il grembo che ti ha portato! Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio. In quel tempo, mentre Gesù parlava, una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!».  Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!». Certamente la donna che esce con questa esclamazione esprime la sua ammirazione per Gesù,...

Continua

Chi medita ogni giorno la Parola di Dio diventa la sua dimora – Venerdì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

11 Ottobre 2019


Chi medita ogni giorno la Parola di Dio diventa la sua dimora – Venerdì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Gl 1,13-15; 2,1-2   Sal 9   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,15-26) Se io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio. In quel tempo, [dopo che Gesù ebbe scacciato un demonio,] alcuni dissero: «È per mezzo di Beelzebùl, capo dei demòni, che egli scaccia i demòni». Altri poi, per metterlo alla prova, gli domandavano un segno dal cielo.  Egli, conoscendo le loro intenzioni, disse: «Ogni regno diviso in se stesso va...

Continua

“Importunate pure nostro Signore” – Giovedì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

10 Ottobre 2019


“Importunate pure nostro Signore” – Giovedì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Ml 3,13-20   Sal 1    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,5-13) Chiedete e vi sarà dato. In quel tempo, Gesù disse ai discepoli:  «Se uno di voi ha un amico e a mezzanotte va da lui a dirgli: “Amico, prestami tre pani, perché è giunto da me un amico da un viaggio e non ho nulla da offrirgli”, e se quello dall’interno gli risponde: “Non m’importunare, la porta è già chiusa, io e i miei bambini siamo a letto, non posso alzarmi per darti i pani”, vi dico che,...

Continua

La preghiera è il vagito dello Spirito Santo – Mercoledì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

9 Ottobre 2019


La preghiera è il vagito dello Spirito Santo – Mercoledì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Gio 4,1-11   Sal 85    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 11,1-4) Signore, insegnaci a pregare. Gesù si trovava in un luogo a pregare; quando ebbe finito, uno dei suoi discepoli gli disse: «Signore, insegnaci a pregare, come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli».  Ed egli disse loro: «Quando pregate, dite: Padre, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno; dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano, e perdona a noi i nostri peccati, anche noi infatti perdoniamo a ogni nostro debitore, e non...

Continua

Il servizio di carità non nasce dall’immaginazione ma dalla relazione – Martedì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

7 Ottobre 2019


Il servizio di carità non nasce dall’immaginazione ma dalla relazione – Martedì della XXVII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Gio 3,1-10   Sal 129    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 10,38-42) Marta lo ospitò. Maria ha scelto la parte migliore. In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò.  Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Marta invece era distolta per i molti servizi.  Allora si fece avanti e disse: «Signore, non t’importa nulla che mia sorella mi abbia lasciata sola...

Continua

Io sono il prossimo di Dio che Egli ama come se stesso – Beata Maria Vergine del Rosario

7 Ottobre 2019


Io sono il prossimo di Dio che Egli ama come se stesso – Beata Maria Vergine del Rosario Gio 1,1-2,1.11   Gio 2   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 10,25-37) Chi è il mio prossimo? In quel tempo, un dottore della Legge si alzò per mettere alla prova Gesù e chiese: «Maestro, che cosa devo fare per ereditare la vita eterna?». Gesù gli disse: «Che cosa sta scritto nella Legge? Come leggi?». Costui rispose: «Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente, e il tuo...

Continua

La fede dei piccoli rende il discepolo umile padrone di sé e generoso servo dei fratelli – XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

6 Ottobre 2019


La fede dei piccoli rende il discepolo umile padrone di sé e generoso servo dei fratelli – XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C) Ab 1,2-3;2,2-4   Sal 94   2Tm 1,6-8.13-14    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 17,5-10) Se aveste fede! In quel tempo, gli apostoli dissero al Signore: «Accresci in noi la fede!».  Il Signore rispose: «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sràdicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe. Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà, quando rientra dal campo: “Vieni subito e...

Continua

Satana scappa davanti alla gioia del discepolo di Cristo – Sabato della XXVI settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

5 Ottobre 2019


Satana scappa davanti alla gioia del discepolo di Cristo – Sabato della XXVI settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Bar 4,5-12.27-29   Sal 68   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 10,17-24) Rallegratevi perché i vostri nomi sono scritti nei cieli. In quel tempo, i settantadue tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome».  Egli disse loro: «Vedevo Satana cadere dal cielo come una folgore. Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra serpenti e scorpioni e sopra tutta la potenza del nemico: nulla potrà danneggiarvi. Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a...

Continua

La gratitudine è consolazione per gli umili e terapia per gli invidiosi – SAN FRANCESCO D`ASSISI

4 Ottobre 2019


La gratitudine è consolazione per gli umili e terapia per gli invidiosi – SAN FRANCESCO D`ASSISI Gal 6,14-18   Sal 15   + Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 11,25-30) Hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. In quel tempo Gesù disse: «Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno...

Continua

Operai specializzati in umanità – Giovedì della XXVI settimana del Tempo Ordinario

3 Ottobre 2019


Operai specializzati in umanità – Giovedì della XXVI settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Ne 8,1-4.5-6.7-12   Sal 18   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 10,1-12) La vostra pace scenderà su di lui. In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi.  Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a...

Continua

Sotto lo sguardo protettivo di Dio – Santi Angeli Custodi

2 Ottobre 2019


Sotto lo sguardo protettivo di Dio – Santi Angeli Custodi Es 23,20-23   Sal 90   + Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 18,1-5.10) I loro angeli nei cieli vedono sempre la faccia del Padre mio che è nei cieli. In quel momento i discepoli si avvicinarono a Gesù dicendo: «Chi dunque è più grande nel regno dei cieli?».  Allora chiamò a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: «In verità io vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.  Perciò chiunque si farà piccolo come questo bambino, costui è...

Continua

Ogni scelta di amore è un passo verso Dio sulla strada a senso unico della fedeltà – Santa Teresa di Gesù Bambino

1 Ottobre 2019


Ogni scelta di amore è un passo verso Dio sulla strada a senso unico della fedeltà – Santa Teresa di Gesù Bambino Zac 8,20-23   Sal 86   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,51-56) Prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme. Mentre stavano compiendosi i giorni in cui sarebbe stato elevato in alto, Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme e mandò messaggeri davanti a sé.  Questi si incamminarono ed entrarono in un villaggio di Samaritani per preparargli l’ingresso. Ma essi non vollero riceverlo, perché era chiaramente in cammino verso Gerusalemme.  Quando videro ciò, i discepoli...

Continua

La grandezza del cristiano si misura sull’amabilità – San Girolamo

30 Settembre 2019


La grandezza del cristiano si misura sull’amabilità – San Girolamo Zc 8,1-8   Sal 101   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,46-50) Chi è il più piccolo fra tutti voi, questi è grande. In quel tempo, nacque una discussione tra i discepoli, chi di loro fosse più grande.  Allora Gesù, conoscendo il pensiero del loro cuore, prese un bambino, se lo mise vicino e disse loro: «Chi accoglierà questo bambino nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato. Chi infatti è il più piccolo fra tutti voi, questi è grande». Giovanni prese la parola dicendo: «Maestro,...

Continua

L’inferno è una festa senza invitati – XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

29 Settembre 2019


L’inferno è una festa senza invitati – XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C) Am 6,1.4-7   Sal 145   1Tm 6,11-16    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 16,19-31) Nella vita, tu hai ricevuto i tuoi beni, e Lazzaro i suoi mali; ma ora lui è consolato, tu invece sei in mezzo ai tormenti. In quel tempo, Gesù disse ai farisei:  «C’era un uomo ricco, che indossava vestiti di porpora e di lino finissimo, e ogni giorno si dava a lauti banchetti. Un povero, di nome Lazzaro, stava alla sua porta, coperto di piaghe, bramoso di sfamarsi con quello che cadeva dalla tavola del ricco; ma...

Continua

L’indisponibilità a lasciarsi “lavorare” dentro dallo Spirito di Dio – Sabato della XXV settimana del Tempo Ordinario

28 Settembre 2019


L’indisponibilità a lasciarsi “lavorare” dentro dallo Spirito di Dio – Sabato della XXV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Zc 2,5-9.14-15   Ger 31   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,43-45) Il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato. Avevano timore di interrogarlo su questo In quel giorno, mentre tutti erano ammirati di tutte le cose che faceva, Gesù disse ai suoi discepoli: «Mettetevi bene in mente queste parole: il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini».  Essi però non capivano queste parole: restavano per loro così misteriose che non ne coglievano il senso, e avevano timore di interrogarlo su questo argomento....

Continua

La fede è la vita che si fa preghiera – San Vincenzo de’ Paoli

27 Settembre 2019


La fede è la vita che si fa preghiera – San Vincenzo de’ Paoli Ag 1,15-2,9   Sal 42    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,18-22) Tu sei il Cristo di Dio. Il Figlio dell’uomo deve soffrire molto. Un giorno Gesù si trovava in un luogo solitario a pregare. I discepoli erano con lui ed egli pose loro questa domanda: «Le folle, chi dicono che io sia?». Essi risposero: «Giovanni il Battista; altri dicono Elìa; altri uno degli antichi profeti che è risorto».  Allora domandò loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Pietro rispose: «Il Cristo di Dio». Egli ordinò loro severamente...

Continua

“Chi è costui?”- Giovedì della XXV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

26 Settembre 2019


“Chi è costui?” – Giovedì della XXV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Ag 1,1-8   Sal 149    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,7-9) Giovanni, l’ho fatto decapitare io; chi è dunque costui, del quale sento dire queste cose? In quel tempo, il tetràrca Erode sentì parlare di tutti questi avvenimenti e non sapeva che cosa pensare, perché alcuni dicevano: «Giovanni è risorto dai morti», altri: «È apparso Elìa», e altri ancora: «È risorto uno degli antichi profeti».  Ma Erode diceva: «Giovanni, l’ho fatto decapitare io; chi è dunque costui, del quale sento dire queste cose?». E cercava di vederlo. Erode, da buon...

Continua

La Chiesa è una continua effusione dello Spirito – Mercoledì della XXV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

25 Settembre 2019


La Chiesa è una continua effusione dello Spirito – Mercoledì della XXV settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Esd 9,5-9   Tob 13    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 9,1-6) Li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi. In quel tempo, Gesù convocò i Dodici e diede loro forza e potere su tutti i demòni e di guarire le malattie. E li mandò ad annunciare il regno di Dio e a guarire gli infermi.  Disse loro: «Non prendete nulla per il viaggio, né bastone, né sacca, né pane, né denaro, e non portatevi due tuniche. In qualunque casa entriate,...

Continua

Lo Spirito tiene unita la famiglia di Dio nel vincolo della Carità – Martedì della XXV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

24 Settembre 2019


Lo Spirito tiene unita la famiglia di Dio nel vincolo della Carità – Martedì della XXV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari) Esd 6,7-8.12.14-20   Sal 121   + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 8,19-21) Mia madre e miei fratelli sono coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica. In quel tempo, andarono da Gesù la madre e i suoi fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla.  Gli fecero sapere: «Tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e desiderano vederti». Ma egli rispose loro: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio...

Continua

La Parola del Signore è lampada ai miei passi e luce sul mio cammino

23 Settembre 2019


La Parola del Signore è lampada ai miei passi e luce sul mio cammino – San Pio da Pietrelcina Esd 1,1-6   Sal 125    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 8,16-18) La lampada si pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce. In quel tempo, Gesù disse alla folla:  «Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce.  Non c’è nulla di segreto che non sia manifestato, nulla di nascosto che non sia conosciuto e venga in piena luce.  Fate attenzione dunque...

Continua

La giustizia è la misericordia verso i fratelli debitori – XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

22 Settembre 2019


La giustizia è la misericordia verso i fratelli debitori – XXV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO(ANNO C) Am 8,4-7  Sal 112   1Tm 2,1-8    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 16,1-13) Non potete servire Dio e la ricchezza. In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli:  «Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”.  L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza;...

Continua

Da esattore a servitore – SAN MATTEO

21 Settembre 2019


Da esattore a servitore–  SAN MATTEO Ef 4,1-7.11-13   Sal 18   + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 9,9-13) Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori. In quel tempo, mentre andava via, Gesù, vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Ed egli si alzò e lo seguì. Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. Vedendo ciò, i farisei dicevano ai suoi discepoli: «Come mai il vostro maestro mangia insieme ai pubblicani e ai peccatori?».  Udito questo, disse: «Non...

Continua

Il sostegno delle donne fondamentale per la missione della Chiesa

20 Settembre 2019


Santi Andrea Kim Taegon, Paolo Chong Hasang e compagni 1Tm 6,2-12  Sal 48    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 8,1-3) C’erano con lui i Dodici e alcune donne che li servivano con i loro beni. In quel tempo, Gesù se ne andava per città e villaggi, predicando e annunciando la buona notizia del regno di Dio.  C’erano con lui i Dodici e alcune donne che erano state guarite da spiriti cattivi e da infermità: Maria, chiamata Maddalena, dalla quale erano usciti sette demòni; Giovanna, moglie di Cuza, amministratore di Erode; Susanna e molte altre, che li servivano con i loro beni. In...

Continua

Il perdono è fonte di tenerezza

19 Settembre 2019


Il perdono è fonte di tenerezza – Giovedì della XXIV settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 1Tm 4,12-16  Sal 110    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 7,36-50) Sono perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato. In quel tempo, uno dei farisei invitò Gesù a mangiare da lui. Egli entrò nella casa del fariseo e si mise a tavola. Ed ecco, una donna, una peccatrice di quella città, saputo che si trovava nella casa del fariseo, portò un vaso di profumo; stando dietro, presso i piedi di lui, piangendo, cominciò a bagnarli di lacrime, poi li asciugava con i suoi capelli, li...

Continua

La gioia di essere matita nelle mani di Dio – Mercoledì della XXIV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

18 Settembre 2019


La gioia di essere matita nelle mani di Dio – Mercoledì della XXIV settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 1Tm 3,14-16  Sal 110    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 7,31-35) Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non avete pianto. In quel tempo, il Signore disse:  «A chi posso paragonare la gente di questa generazione? A chi è simile? È simile a bambini che, seduti in piazza, gridano gli uni agli altri così: “Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non avete pianto!”.  È venuto infatti Giovanni il Battista,...

Continua

La parola di Gesù restituisce la vita – Martedì della XXIV settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

17 Settembre 2019


La parola di Gesù restituisce la vita – Martedì della XXIV settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 1Tm 3,1-13  Sal 100    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 7,11-17) Ragazzo, dico a te, alzati! In quel tempo, Gesù si recò in una città chiamata Nain, e con lui camminavano i suoi discepoli e una grande folla.  Quando fu vicino alla porta della città, ecco, veniva portato alla tomba un morto, unico figlio di una madre rimasta vedova; e molta gente della città era con lei.  Vedendola, il Signore fu preso da grande compassione per lei e le disse: «Non piangere!». Si avvicinò e toccò...

Continua

La volontà di Dio in una parola: Vivi! – Santi Cornelio e Cipriano

16 Settembre 2019


La volontà di Dio in una parola: Vivi! – Santi Cornelio e Cipriano 1Tm 2,1-8  Sal 27. + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 7,1-10) Neanche in Israele ho trovato una fede così grande In quel tempo, Gesù, quando ebbe terminato di rivolgere tutte le sue parole al popolo che stava in ascolto, entrò in Cafàrnao.  Il servo di un centurione era ammalato e stava per morire. Il centurione l’aveva molto caro. Perciò, avendo udito parlare di Gesù, gli mandò alcuni anziani dei Giudei a pregarlo di venire e di salvare il suo servo. Costoro, giunti da Gesù, lo supplicavano con insistenza: «Egli...

Continua

Tingere la terra di cielo – XXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

15 Settembre 2019


Es 32,7-11.13-14   Sal 50  1Tm 1,12-17    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 15,1-32) Ci sarà gioia in cielo per un solo peccatore che si converte. In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gli scribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro».  Ed egli disse loro questa parabola: «Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va in cerca di quella perduta, finché non la trova? Quando l’ha trovata, pieno di gioia se la carica sulle spalle, va a...

Continua

La croce: il punto più basso dell’uomo è il punto più alto dell’amore di Dio – ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

14 Settembre 2019


La croce: il punto più basso dell’uomo è il punto più alto dell’amore di Dio – ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE Nm 21,4-9   Sal 77  Fil 2,6-11    + Dal Vangelo secondo Giovanni(Gv 3,13-17) Bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo. In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo:  «Nessuno è mai salito al cielo, se non colui che è disceso dal cielo, il Figlio dell’uomo. E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna. Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque...

Continua

Vinta la cecità dell’orgoglio diventiamo discepoli-testimoni della luce – San Giovanni Crisostomo

13 Settembre 2019


+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 6,39-42) Può forse un cieco guidare un altro cieco? In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli una parabola:  «Può forse un cieco guidare un altro cieco? Non cadranno tutti e due in un fosso? Un discepolo non è più del maestro; ma ognuno, che sia ben preparato, sarà come il suo maestro.  Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? Come puoi dire al tuo fratello: “Fratello, lascia che tolga la pagliuzza che è nel tuo occhio”, mentre tu stesso...

Continua

Figli di un Dio scandalosamente “inutile” – Giovedì della XXIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

12 Settembre 2019


Figli di un Dio scandalosamente “inutile” – Giovedì della XXIII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 3,12-17   Sal 150   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 6,27-38) Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso. In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:  «A voi che ascoltate, io dico: amate i vostri nemici, fate del bene a quelli che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi trattano male. A chi ti percuote sulla guancia, offri anche l’altra; a chi ti strappa il mantello, non rifiutare neanche la tunica. Da’ a chiunque ti chiede, e a chi prende le...

Continua

Il progetto di vita cristiana: adesione, rinuncia e condivisione – Mercoledì della XXIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

11 Settembre 2019


Col 3,1-11   Sal 144   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 6,20-26) Beati i poveri. Guai a voi, ricchi. In quel tempo, Gesù, alzàti gli occhi verso i suoi discepoli, diceva: «Beati voi, poveri, perché vostro è il regno di Dio. Beati voi, che ora avete fame, perché sarete saziati. Beati voi, che ora piangete, perché riderete. Beati voi, quando gli uomini vi odieranno e quando vi metteranno al bando e vi insulteranno e disprezzeranno il vostro nome come infame, a causa del Figlio dell’uomo. Rallegratevi in quel giorno ed esultate perché, ecco, la vostra ricompensa è grande nel cielo. Allo stesso modo...

Continua

Contemplazione e introspezione – Martedì della XXIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

10 Settembre 2019


Col 2,6-15   Sal 144    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 6,12-19) Passò tutta la notte pregando e scelse dodici ai quali diede anche il nome di apostoli. In quei giorni, Gesù se ne andò sul monte a pregare e passò tutta la notte pregando Dio. Quando fu giorno, chiamò a sé i suoi discepoli e ne scelse dodici, ai quali diede anche il nome di apostoli: Simone, al quale diede anche il nome di Pietro; Andrea, suo fratello; Giacomo, Giovanni, Filippo, Bartolomeo, Matteo, Tommaso; Giacomo, figlio di Alfeo; Simone, detto Zelota; Giuda, figlio di Giacomo; e Giuda Iscariota, che divenne il traditore....

Continua

Il bene non ha bisogno di permessi – Lunedì della XXIII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

9 Settembre 2019


Lunedì della XXIII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 1,24 – 2,3   Sal 61   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 6,6-11) Osservavano per vedere se guariva in giorno di sabato. Un sabato Gesù entrò nella sinagoga e si mise a insegnare. C’era là un uomo che aveva la mano destra paralizzata. Gli scribi e i farisei lo osservavano per vedere se lo guariva in giorno di sabato, per trovare di che accusarlo.  Ma Gesù conosceva i loro pensieri e disse all’uomo che aveva la mano paralizzata: «Àlzati e mettiti qui in mezzo!». Si alzò e si mise in mezzo.  Poi Gesù disse...

Continua

Fidarsi o sfidarsi? – XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C)

8 Settembre 2019


Fidarsi o sfidarsi? – XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO(ANNO C) Sap 9,13-18   Sal 89  Fm 1,9-10.12-17    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 14,25-33) Chi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo. In quel tempo, una folla numerosa andava con Gesù. Egli si voltò e disse loro:  «Se uno viene a me e non mi ama più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.  Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non può essere mio...

Continua

“Mi vanterò della mia debolezza” – Sabato della XXII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

7 Settembre 2019


“Mi vanterò della mia debolezza” – Sabato della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 1,21-23  Sal 53    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 6,1-5) Perché fate in giorno di sabato quello che non è lecito? Un sabato Gesù passava fra campi di grano e i suoi discepoli coglievano e mangiavano le spighe, sfregandole con le mani.  Alcuni farisei dissero: «Perché fate in giorno di sabato quello che non è lecito?».  Gesù rispose loro: «Non avete letto quello che fece Davide, quando lui e i suoi compagni ebbero fame? Come entrò nella casa di Dio, prese i pani dell’offerta, ne mangiò e...

Continua

Gesù confine tra il vecchio e il nuovo – Venerdì della XXII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

6 Settembre 2019


Gesù confine tra il vecchio e il nuovo – Venerdì della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 1,15-20  Sal 99    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 5,33-39) Quando lo sposo sarà loro tolto, allora in quei giorni digiuneranno. In quel tempo, i farisei e i loro scribi dissero a Gesù: «I discepoli di Giovanni digiunano spesso e fanno preghiere, così pure i discepoli dei farisei; i tuoi invece mangiano e bevono!».  Gesù rispose loro: «Potete forse far digiunare gli invitati a nozze quando lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto: allora in quei giorni...

Continua

Prendi il largo! – Giovedì della XXII settimana del Tempo Ordinario

5 Settembre 2019


Prendi il largo! – Giovedì della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 1,9-14   Sal 97   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 5,1-11) Lasciarono tutto e lo seguirono. In quel tempo, mentre la folla gli faceva ressa attorno per ascoltare la parola di Dio, Gesù, stando presso il lago di Gennèsaret, vide due barche accostate alla sponda. I pescatori erano scesi e lavavano le reti. Salì in una barca, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e insegnava alle folle dalla barca. Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e gettate...

Continua

L’intercessione è parola di conforto unita a gesto di condivisione -Mercoledì della XXII settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

4 Settembre 2019


L’intercessione è parola di conforto unita a gesto di condivisione – Mercoledì della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) Col 1,1-8   Sal 51   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 4,38-44) È necessario che io annunci la buona notizia del regno di Dio anche alle altre città; per questo sono stato mandato. In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, entrò nella casa di Simone. La suocera di Simone era in preda a una grande febbre e lo pregarono per lei. Si chinò su di lei, comandò alla febbre e la febbre la lasciò. E subito si alzò in piedi e li serviva. Al...

Continua

La libertà è autorità sul nostro cuore – San Gregorio Magno

3 Settembre 2019


La libertà è autorità sul nostro cuore – San Gregorio Magno 1Ts 5,1-6.9-11   Sal 26   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 4,31-37) Io so chi tu sei: il santo di Dio! In quel tempo, Gesù scese a Cafàrnao, città della Galilea, e in giorno di sabato insegnava alla gente. Erano stupiti del suo insegnamento perché la sua parola aveva autorità.  Nella sinagoga c’era un uomo che era posseduto da un demonio impuro; cominciò a gridare forte: «Basta! Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!».  Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci...

Continua

I poveri i primi evangelizzati, i primi evangelizzatori – Lunedì della XXII settimana del Tempo Ordinario

2 Settembre 2019


I poveri i primi evangelizzati, i primi evangelizzatori – Lunedì della XXII settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 1Ts 4,13-18   Sal 95   + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 4,16-30) Mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio. Nessun profeta è bene accetto nella sua patria. In quel tempo, Gesù venne a Nàzaret, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaìa; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto: «Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato...

Continua

“Chi si umilia sarà esaltato” – XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

1 Settembre 2019


“Chi si umilia sarà esaltato” – XXII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO(ANNO C) Sir 3,19-21.30-31   Sal 67  Eb 12,18-19.22-24    + Dal Vangelo secondo Luca(Lc 14,1.7-14) Chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato. Avvenne che un sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo. Diceva agli invitati una parabola, notando come sceglievano i primi posti: «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti:...

Continua

Intelligenti amministratori del capitale di Dio

31 Agosto 2019


Sabato della XXI settimana del Tempo Ordinario(Anno dispari) 1Ts 4,9-11   Sal 97   + Dal Vangelo secondo Matteo(Mt 25,14-30) Sei stato fedele nel poco, prendi parte alla gioia del tuo padrone. In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola:  «Avverrà come a un uomo che, partendo per un viaggio, chiamò i suoi servi e consegnò loro i suoi beni. A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno, secondo le capacità di ciascuno; poi partì.  Subito colui che aveva ricevuto cinque talenti andò a impiegarli, e ne guadagnò altri cinque. Così anche quello che ne aveva...

Continua