5 minuti con Gesù Tempo Ordinario

La solidarietà è il fattore moltiplicante della gioia – Sabato della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

15 Febbraio 2020


Sabato della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) 1Re 12,26-32; 13,33-34   Sal 105    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 8,1-10) Mangiarono a sazietà. In quei giorni, poiché vi era di nuovo molta folla e non avevano da mangiare, Gesù chiamò a sé i discepoli e disse loro: «Sento compassione per la folla; ormai da tre giorni stanno con me e non hanno da mangiare. Se li rimando digiuni alle loro case, verranno meno lungo il cammino; e alcuni di loro sono venuti da lontano».  Gli risposero i suoi discepoli: «Come riuscire a sfamarli di pane qui, in un deserto?». Domandò loro:...

Continua

Non colonizzatori ma esploratori della Grazia di Dio – SANTI CIRILLO E METODIO

14 Febbraio 2020


SANTI CIRILLO E METODIO At 13,46-49   Sal 116    + Dal Vangelo secondo Luca (Lc 10,1-9) La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi.  Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada.  In qualunque...

Continua

Nella fede piccola come una briciola è contenuta la potenza dell’amore di Dio che salva – Giovedì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

13 Febbraio 2020


Giovedì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) 1Re 11,4-13   Sal 105    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 7,24-30) I cagnolini sotto la tavola mangiano le briciole dei figli. In quel tempo, Gesù andò nella regione di Tiro. Entrato in una casa, non voleva che alcuno lo sapesse, ma non poté restare nascosto.  Una donna, la cui figlioletta era posseduta da uno spirito impuro, appena seppe di lui, andò e si gettò ai suoi piedi. Questa donna era di lingua greca e di origine siro-fenicia.  Ella lo supplicava di scacciare il demonio da sua figlia. Ed egli le rispondeva: «Lascia...

Continua

Vigili sentinelle del nostro cuore! – Mercoledì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

12 Febbraio 2020


Mercoledì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) 1Re 10,1-10   Sal 36    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 7,14-23) Ciò che esce dall’uomo è quello che rende impuro l’uomo. In quel tempo, Gesù, chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall’uomo a renderlo impuro».  Quando entrò in una casa, lontano dalla folla, i suoi discepoli lo interrogavano sulla parabola. E disse loro: «Così neanche voi siete capaci di comprendere? Non capite che tutto ciò che entra nell’uomo...

Continua

Le norme che non rispettano il primato della persona sono un tradimento contro Dio e contro l’uomo – Martedì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

11 Febbraio 2020


Martedì della V settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) 1Re 8,22-23.27-30   Sal 83    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 7,1-13) Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini. In quel tempo, si riunirono attorno a Gesù i farisei e alcuni degli scribi, venuti da Gerusalemme.  Avendo visto che alcuni dei suoi discepoli prendevano cibo con mani impure, cioè non lavate – i farisei infatti e tutti i Giudei non mangiano se non si sono lavati accuratamente le mani, attenendosi alla tradizione degli antichi e, tornando dal mercato, non mangiano senza aver fatto le abluzioni, e osservano molte altre...

Continua

La fede vera attrae verso Cristo – Santa Scolastica

10 Febbraio 2020


Santa Scolastica 1Re 8,1-7.9-13   Sal 131    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,53-56) Quanti lo toccavano venivano salvati. In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli, compiuta la traversata fino a terra, giunsero a Gennèsaret e approdarono.  Scesi dalla barca, la gente subito lo riconobbe e, accorrendo da tutta quella regione, cominciarono a portargli sulle barelle i malati, dovunque udivano che egli si trovasse.  E là dove giungeva, in villaggi o città o campagne, deponevano i malati nelle piazze e lo supplicavano di poter toccare almeno il lembo del suo mantello; e quanti lo toccavano venivano salvati. La fede vera attrae...

Continua

Le opere di misericordia illuminano il volto di Dio e danno significato alla vita – V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO A)

9 Febbraio 2020


V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO A) Is 58,7-10   Sal 111   1Cor 2,1-5    + Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 5,13-16) Voi siete la luce del mondo. In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:  «Voi siete il sale della terra; ma se il sale perde il sapore, con che cosa lo si renderà salato? A null’altro serve che ad essere gettato via e calpestato dalla gente. Voi siete la luce del mondo; non può restare nascosta una città che sta sopra un monte, né si accende una lampada per metterla sotto il moggio, ma sul candelabro, e così fa luce a tutti quelli...

Continua

Il riposo in Dio non è “ozio” perché la missione non è un “negozio” – Sabato della IV settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

8 Febbraio 2020


Sabato della IV settimana del Tempo Ordinario(Anno pari) 1Re 3,4-13   Sal 118    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,30-34) Erano come pecore che non hanno pastore. In quel tempo, gli apostoli si riunirono attorno a Gesù e gli riferirono tutto quello che avevano fatto e quello che avevano insegnato. Ed egli disse loro: «Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un po’». Erano infatti molti quelli che andavano e venivano e non avevano neanche il tempo di mangiare.  Allora andarono con la barca verso un luogo deserto, in disparte. Molti però li videro partire e capirono, e da...

Continua

«Gesù morì per i nostri peccati … risuscitò il terzo giorno» – Venerdì della IV settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

7 Febbraio 2020


Venerdì della IV settimana del Tempo Ordinario (Anno pari) Sir 47,2-13   Sal 17    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,14-29) Quel Giovanni che io ho fatto decapitare, è risorto. In quel tempo, il re Erode sentì parlare di Gesù, perché il suo nome era diventato famoso. Si diceva: «Giovanni il Battista è risorto dai morti e per questo ha il potere di fare prodigi». Altri invece dicevano: «È Elìa». Altri ancora dicevano: «È un profeta, come uno dei profeti». Ma Erode, al sentirne parlare, diceva: «Quel Giovanni che io ho fatto decapitare, è risorto!». Proprio Erode, infatti, aveva mandato ad arrestare Giovanni e...

Continua

Lo stile missionario è già annuncio del vangelo – San Paolo Miki e compagni

6 Febbraio 2020


San Paolo Miki e compagni 1Re 2,1-4.10-12   1Cr 29,10-12    + Dal Vangelo secondo Marco (Mc 6,7-13) Prese a mandarli. In quel tempo, Gesù chiamò a sé i Dodici e prese a mandarli a due a due e dava loro potere sugli spiriti impuri. E ordinò loro di non prendere per il viaggio nient’altro che un bastone: né pane, né sacca, né denaro nella cintura; ma di calzare sandali e di non portare due tuniche.  E diceva loro: «Dovunque entriate in una casa, rimanetevi finché non sarete partiti di lì. Se in qualche luogo non vi accogliessero e non vi ascoltassero, andatevene e...

Continua